World War Crypto 2017: Bitcoin Classico contro Bitcoin Cash

W

Nelle ultime 48 ore si è scatenata una vera e propria guerra tra Bitcoin Classico e Bitcoin Cash, con un crollo drastico della quotazione del Bitcoin Classico e un incremento pazzesco del Bitcoin Cash. Cerchiamo di capire perchè.

Il bitcoin ha perso quasi 1500 USD
Il bitcoin cash ha quasi quadruplicato la sua quotazione per poi scendere di nuovo a 2x il prezzo originale

Quale è la causa di questa improvvisa fluttuazione?

Per semplificare da ora userò le sigle:

  • Bitcoin Classico: BTC
  • Bitcoin Cash: BCH

Difficile a dirsi, su twitter si inseguono le ipotesi che sia una grossa speculazione intesa a far perdere valore al BTC per fare cassa con BCH.

In generale potrebbe essere una reale disaffezione dei minatori di BTC che speravano nell’avvento del Segwit2x e quindi in una nuova “evoluzione” della criptovaluta, che diciamolo senza peli sulla lingua, non è tecnologicamente all’altezza del 2017, anche se rimane il sogno nel cassetto di molte persone.

Il fatto della disaffezione dei minatori è oggettivo, perchè gli strumenti che misurano l’hashrate della rete BTC (ovvero quante operazioni vengono effettuate dalla rete dei minatori), evidenziano un dimezzamento della capacità operativa, segno che probabilmente BCH è stato considerato più promettente nell’immediato futuro.

PH/s sono Petahash al secondo

Cosa fare quindi?

Non sono un esperto di finanza, io per ora sto spostando i miei piccoli investimenti (parliamo di meno di 200 euro) su Cex.io un exchange che supporta sia BTC che BCH (ma anche Ethereum e Litecoin). E intanto osservo il mercato e twitter con attenzione.

Se volete approfondire il discorso e capire cosa è Bitcoin Cash, potete leggere la pagina relativa. Dove spiego anche perchè c’è stato il Fork.

Commenti Facebook

About the author

Andrea Scarpetta
By Andrea Scarpetta